LA SEZIONE AUREA

La sezione aurea è una delle costanti matematiche più antiche che esistano. È stata definita “sezione aurea“, o rapporto aureo, proprio perché in architettura sembra essere il rapporto più estetico fra i lati di un rettangolo e si indica con Φ ( dalla lettera iniziale del nome greco dello scultore Fidia). Φ fu descritto da Keplero come uno dei “due grandi tesori della geometria”(l’altro è il teorema di Pitagora). Non c’è che dire: la sezione aurea è un numero “magico”! Non è altro che un semplice rapporto tra grandezze, ma è fondamentale oltre che in geometria, anche in botanica, fisica, zoologia, architettura, pittura e musica! Certo è strano il fatto che un numero “non misurabile”, o meglio irrazionale, ritorni così spesso in situazioni tanto concrete quanto diverse .

Per comprendere l’importanza della sezione aurea occorre risalire alla Grecia antica e al concetto del bello di quella epoca. Il bello, secondo i greci, crea un’emozione perché la bellezza tende alla perfezione e la perfezione è divina. I greci cercarono di capire che cosa fosse “il bello” e quali fossero le relazioni proporzionali delle parti che compongono la forma. L’intuizione fu di una particolare scansione ritmica nella quale le parti avevano una precisa correlazione proporzionale. Le parti maggiori erano in relazione con le parti minori secondo il rapporto di 1.6 circa. Nei secoli successivi  questa intuizione geometrico-matematica venne ripresa, approfondita e divulgata da diversi illustri personaggi di varie epoche e culture. Il matematico Leonardo da Pisa detto il Fibonacci diede vita alla famosa serie omonima per cui ogni numero diviso per il precedente da come risultato 1.618. Luca Pacioli con la pubblicazione del libro De divina Proportione, testo illustrato con disegni di Leonardo Da Vinci, diede un  largo contributo alla conoscenza ed alla divulgazione di questo metodo di suddivisione armonica che venne ampiamente usato nell’architettura rinascimentale sia per suddividere le facciate dell’edificio che per proporzionare volumetricamente gli ambienti. La sezione aurea emerge in natura come risultato della dinamica di alcuni sistemi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: